Blog

TED BUS

I primi passi: l’ABC operativo del tedesco business

Tedesco: sei convinto che impararlo da zero sia un incubo? Oppure lo stai studiando da tempo e non vedi risultati?

Eppure, sempre più persone decidono di iniziare un percorso all’apparenza tanto faticoso e poco appagante… qual è la molla che li spinge a superare i propri pregiudizi?

Anzitutto le opportunità lavorative. Ma il tedesco è un po’ come il vostro migliore amico: all’inizio è probabile che vi stesse piuttosto antipatico… fino a che non lo avete conosciuto un po’ meglio. Allora avete scoperto che sembrava altezzoso e invece era solo timido.

Ma romanticismo a parte, chi lavora ha bisogno di concretezza, e di percepire l’utilità del proprio percorso formativo. Studiando una lingua si rischia di perdersi in grandi riflessioni sulla grammatica, dimenticando che l’obiettivo principale è comunicare, confrontarsi in forma orale e scritta con un cliente, un fornitore oppure con un collega tedesco.

La comunicazione non avviene nel vuoto, ma all’interno di un contesto culturale: conoscerlo significa facilitare notevolmente la corretta ricezione del messaggio. Non esserne consapevoli, viceversa, può compromettere il rapporto lavorativo con il nostro interlocutore.

Chi ben comincia è a metà dell’opera, il che significa definire l’obiettivo. Quali sono le tematiche fondamentali per iniziare ad orientarsi nella lingua tedesca?

Ecco il nostro programma:

Cosa dobbiamo saper dire al nostro primo incontro?
– Anzitutto, salutare e presentarci scambiando informazioni su di noi, sul nostro ruolo in azienda e sulla nostra realtà aziendale.
– … senza dimenticarci dell’importanza dello Small Talk!

Cosa dobbiamo sapere per rimanere in contatto?
– Scambiare il numero di telefono e l’indirizzo mail;
– Prendere un appuntamento definendo il giorno, il luogo e l’orario telefonicamente oppure via mail;
– Se abbiamo un imprevisto dobbiamo saper disdire o rischedulare l’appuntamento;
– Ci servirà una certa dimestichezza con i numeri… in tedesco si leggono al contrario! (Niente panico: d’altronde siete scampati alle equazioni al liceo…)

Come sopravvivere in un Paese tedescofono? Come faccio a viaggiare, mangiare o pagare?
– Chi viaggia per lavoro si trova spesso in situazioni imprevedibili. Possono esserci degli inconvenienti in aeroporto, così come al ristorante: arriva il cameriere con un piatto che non pensiamo di aver ordinato … è più utile sbarrare gli occhi oppure obbiettare gentilmente che c’è stato un errore?
– Viene emesso lo scontrino e/o dobbiamo chiedere fattura: può sembrare complicato, ma si parte sempre dalla base, ad esempio comprendere bene i numeri che ci vengono detti!

I corsi iniziano nel mese di marzo, sia presso la sede di Bologna che di Modena.
Sono previste 10 lezioni da 1,5 ore cadauna.

Per ulteriori informazioni potete contattare direttamente Marta Inga Kos
(cell. 3476404885 oppure mail martainga.kos@hallobologna.it)