Blog

Promo corsi adulti

SOS Monday – “Finally”, un po’ di chiarezza!

In tutte le lingue ci sono parole facili da confondere le une con le altre, sia per suono che per significato.

Oggi vediamo i quattro diversi modi in cui si può tradurre “infine/alla fine“!

Finally: viene usato per riferirsi a qualcosa che è successo dopo un lungo periodo di tempo e non poche difficoltà. Ad esempio:

There were no taxis and we finally got home at 2 pm.

She’s had over twenty interviews but Jasmine has finally got a job as a journalist.

Da notare che finally prende la solita posizione centrale degli avverbi!

At last: viene usato si è in trepidante attesa, dopo molti o lunghi ritardi e posticipi. Non è vincolato alla posizione centrale, ma può essere messo anche all’inizio e alla fine della frase:

At last I’ve discovered how to print envelopes on my printer!

She has at last given me the book she promised me.

They’re here at last! We’ve been waiting half an hour.

Lastly: Lo usiamo per riferirci a qualcosa che conclude una lunga lista:

We need eggs, milk, sugar, bread and, lastly, we mustn’t forget yoghurt for Dad.

I’ve thanked my parents but lastly I must thank all my friends for their help.

In the end: Lo usiamo per esprimere la conclusione di un processo lungo, che ha subito molti cambi o discussioni:

We were going to ski in Austria, then the South of France and in the end we decided to go to Italy.

And then, in the end, after months of discussion they offered to buy our house.

 

Lo sapevate? Per maggiori informazioni, consulta direttamente la fonte! 😉

Grazie di averci letto, ci vediamo alla prossima pillola!

Shape your language style!