Blog

#MeetGerman: a cosa mai potrebbe servirti il tedesco?

Il tedesco: perché mai imbarcarsi in un’impresa simile?


Il mantra degli ultimi anni è sempre stato: l’inglese è la lingua del futuro, l’inglese serve per trovare lavoro, l’inglese ha poteri curativi e fa passare il raffreddore (ok, magari questo no, ma chi può dirlo davvero?).

Sono (quasi) tutte osservazioni vere, ma c’è anche un’altra verità: il tedesco è una delle lingue più parlate in Europa. Non si parla solo in Germania, ma anche in Austria, Svizzera, Belgio, Liechtenstein e Lussemburgo.

Vi leggo nel pensiero: e quindi?
E quindi, dal punto di vista lavorativo, imparare il tedesco è un vero e proprio investimento. Ogni lingua ha le sue sfumature e una sua cultura, e conoscere questi aspetti facilita non poco le relazioni lavorative e interpersonali… se non altro perché il 15% del totale delle importazioni in Italia è di produzione tedesca – e perché esportiamo i nostri prodotti più in Germania che in altri Paesi. O perché per la Camera di Commercio, dopo l’inglese, il tedesco è la lingua più richiesta dalle imprese che devono assumere nuovi dipendenti.

E qui torniamo alla lettura nel pensiero: sì, ma per noi italiani studiare l’inglese è più semplice che studiare il tedesco. Hai idea di quanto ci metteremmo a spiccicare qualche frase in tedesco?! Touché.
Ma potreste metterci meno di quanto pensate, anche con 10 o 15 ore di corso!

Prossimamente su questi schermi (o meglio, sul tuo di schermo):
– i miti e le verità sul tedesco
– la ricchezza di immagini e sfumature della lingua tedesca

Facci sapere la tua esperienza con il tedesco o con le lingue &
Shape your language style!